Enti del Turismo

     
 

Andiamo a sciare

Buona Pasqua

Si, lo voglio

Sport e turismo

Viaggi di nozze

 

Aeroporti

Arte e cultura

Cinema

Enti del Turismo

In libreria

Manifestazioni

Musica

Salute

Solidarietà

Spettacoli

Tour Operator

Trasporti

 

Australia

Austria

Centroamerica

Compagnie Aeree

Costa Rica

Croazia

Crociere

Danimarca

Francia

Giappone

Grandi città

Israele

Lituania

Maldive

Malesia

Mauritius

Monaco

Olanda

Oman

Perù

Repubblica Ceca

Repubblica Dominicana

Singapore

Slovenia

Stati Uniti

Sudafrica

Thailandia

Traghetti

Tunisia

Ucraina

Uganda

 
 

Titolo: cosasifa.it

Pubblicazione: Giornaliera

Direttore : Egidio Genise

Autorizzato con decreto del Presidente del Tribunale di Bergamo n. 33 del 11 Dicembre 2006

 
 

Pontremoli tra i Castelli del Ducato


E' stata la stretta di mano tra il Sindaco di Pontremoli Lucia Baracchini, il Marchese Nicolò Dosi Delfini ed il Presidente dei Castelli del Ducato Orazio Zanardi Landi a suggellare l'inizio di un nuovo lungimirante, bellissimo e straordinario percorso: l'alleanza turistica-culturale ed enogastronomica tra Pontremoli, porta della Toscana in Lunigiana, con la rete dei 31 Castelli del Ducato di Parma e Piacenza, diventato così da gennai, parte dei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli.
Con l'ingresso del Comune di Pontremoli, tra i più grandi dello Stivale per estensione, che porta in dote l'imponente Castello del Piagnaro nel circuito Castelli del Ducato, (il sodalizio associativo muove oggi 500mila visitatori all'anno), i manieri Soci salgono da 25 a 26, arrivando a quota 32 roccaforti, considerando anche le fortezze che giocano il ruolo di sostenitori.

C'è una novità in più: diventa sostenitore del circuito dei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli, anche un autentico gioiello del Barocco pontremolese, Villa Dosi Delfini ai Chiosi, di proprietà del Marchese Nicolò Dosi Delfini.

Castelli del Ducato oltre ad essere interprovinciale, (territorio delle province Parma, Piacenza, Massa protagoniste), diventa interregionale unendo Emilia-Romagna e Toscana: ragionando in termini di destinazioni turistiche con l'asse Emilia-Lunigiana concretamente suggellato dall'Autostrada della Cisa A 15, dalla Via Francigena, dalla Via degli Abati, si rafforza un cammino storico, culturale, infrastrutturale.

Anche per il Castello del Piagnaro come per Villa Dosi Delfini ai Chiosi Castelli del Ducato con il suo staff e le piattaforme di cui dispone metterà in campo la promozione e la comunicazione di: visite guidate classiche, visite guidate esperienziali di giorno o di notte, attività didattiche, eventi tematici, matrimoni, meeting e congressi, la mappa enogastronomica, la mappa web area-camper, l'area Alloggi tra Antiche Mura per pernottare in Castello, l'esperienza dei tour operator di incoming con cui c'è collaborazione, oltre ai social network attivi.

Il Castello del Piagnaro, sorto nell’alto Medioevo con funzioni di protezione e controllo stradale, domina in posizione strategica il centro storico di Pontremoli. Fu più volte trasformato nel corso dei secoli: prima struttura difensiva, poi caserma e prigione, fu più volte distrutto e ricostruito. Conserva ancora l’imponente mastio tardo medievale e i possenti bastioni seicenteschi.

Ospita il Museo delle Statue Stele, enigmatiche sculture megalitiche in pietra databili tra il IV e il I millennio a.C. che rappresentano la più preziosa testimonianza della presenza umana nella Valle del Magra. Le numerose Statue Stele rinvenute fino ad oggi in Lunigiana, raccolte all’interno del Museo, rappresentano la più importante collezione di scultura preistorica antropomorfa europea. Tutte realizzate in arenaria, le Statue Stele sono caratterizzate, tra l’altro, dalla tipica testa “a cappello di carabiniere”, o  “a mezza luna” e per il volto rappresentato con un semplice segno ad U: e rappresentano figure umane maschili e femminili, accompagnate da un complesso corredo di armi e ornamenti. Sono, infatti, classificate in tre gruppi tipologici (A,B,C), distinti fra loro, e vengono esposte sotto una luce radente che ne esalta i tratti anatomici e i raffinati dettagli.

Villa Dosi Delfini ai Chiosi, è un imponente villa seicentesca dei Marchesi Dosi Delfini protetta da giganteschi cedri secolari che guarda dal belvedere, alla destra il Castello del Piagnaro ed il borgo.
È uno dei patrimoni artistici più grandi e prestigiosi del territorio, immersa in campagna vicino al corso del torrente Verde ed all'interno interamente affrescata e arredata con preziosi arredi e suppellettili d'epoca.
Pontremoli, definita nel 1200 da Federico II “l’unica chiave e porta della Toscana”, mostra ancora oggi il fascino del suo glorioso passato.

Il borgo fortificato, stretto fra i fiumi Magra ed il torrente Verde, è dominato dal Castello del Piagnaro che controllava l'accesso ai passi Appenninici lungo l'antica via Francigena. La visita al centro storico permette di ammirare ponti, case-torri e fortificazioni medievali, ma anche raffinati edifici religiosi di età barocca.

Info:

Castelli del Ducato – Club di Prodotto

Tel. 0521.823221; 0521.823220

www.castellidelducato.it

info@castellidelducato.it

 


Le altre notizie

Inverno in Valtellina

Nella Terra dei due fiumi

La “Grande Muraglia” d’Italia

Febbraio a Ponte di Legno

Umbria: Bevagna, Borgo dei Borghi

Pontremoli tra i Castelli del Ducato

A Raiatea, nuovo sito Unesco

Bolzano da “gustare”

 

 

 

 

Alberghi

Benessere

Lo sapevate che . . .

Parchi

Personaggi

 

Ristoranti

 

Nessun record restituito.
 

Chi siamo

Contattaci

Email

Immagini

 

 

Aeroporti italiani

Agriturismi

Compagnie Aeree

Giochi on line gratis

Governo Italiano

Il Mondo in un clik

La terra dal cielo

L'Italia da vedere

Lotto

Mappe

Meteo

Metropolitane d'Italia

Metropolitane Europee

Motori di ricerca italiani

Motori di ricerca nel mondo

Musica da ascoltare

Orari ferroviari

Oroscopo

Programmi TV

Quotidiani in rete

Sisal

Tabelle alimenti

Tour Operator

Traghetti

Trivago

Turismo

Turismo in Internet

 
 
Copyright 2007 - Cosasifa.it | p.i. : 02252460163

design & creations in Blue line by Pk-web